Orrore sul Monte Tezio, ritrovati resti umani




Cronaca | Bam | 21 dicembre 2010 alle 19:51

Lavorano senza sosta Protezione Civile e unità cinofile dei carabinieri per cercare di ricostruire il macabro puzzle umano rinvenuto da tre ciclisti domenica pomeriggio sul Monte Tezio. Un braccio, un femore, un pezzo di spina dorsale, qualche indumento e un paio di scarpe da ginnastica:  le ricerche proseguono senza sosta ma finora non è stato possibile dare un nome al cadavere, né stabilire le cause della morte. Anche per quanto riguarda i tempi c’è incertezza, la zona del rinvenimento è particolarmente fredda e le basse temperature potrebbero aver ritardato il processo di decomposizione. L’unica cosa che appare certa è che si tratti di un uomo di razza bianca. Nel circondario non risultano denunce di persone scomparse, per cui è presumibile che possa trattarsi di un vagabondo o magari di una persona senza legami familiari.

Le ricerche, coordinate dal Maggiore Pierugo Todini e dal Capitano Giovanni Cuccurullo, proseguiranno anche nei prossimi giorni, anche per evitare che gli animali della zona possano continuare lo scempio dei resti rendendo ancor più difficile risalire alle cause della tragedia.

Tags: , , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Perugia su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Bam

Bam Bam
Sito:


Lascia un commento